Blog
Menu
Wednesday, 14 October 2020 09:34

Yoi food attitude | Attitudini orientali in Sicilia

Written by

Delicati e raffinati profumi orientali conquistano i palati marcatamente occidentali, regalando nuove esperienze sensoriali che attingono dalla cultura asiatica.

No, il sushi qui non c’entra nulla né è contemplato. Una concezione ad oggi nuova e forse unica per la Sicilia di proporre un itinerario gastronomico creato per imprimere una equilibrata traccia siciliana nelle tipiche preparazioni di Hong Kong.

Yoi food attitude è il desiderio realizzato di due giovani imprenditori catanesi, Guido Consoli e Salvo Santonocito, i quali hanno selezionato scrupolosamente una squadra di lavoro che consente di tenere alti gli standard della loro proposta. 

 

Yoi

 

Kevin Tullao, l'Executive Chef, è decisamente la componente orientale del team. Il suo compito non è semplicemente quello di replicare ad arte piatti della sua cultura d'origine, ma, più ambiziosamente, che questi diventino sinfonia in abbinamento a note mediterranee.

 

 

Kevin

 

Questo è anche il motivo per cui aumentano gli estimatori dei dim sum, ravioli cotti al vapore tipici della regione cinese di Guangdong (Canton), considerati come simbolo di accoglienza e fortuna.

Scrigni di delicatissima pasta, lavorata al coltello per diverse ore. La sfoglia sottilissima rimane bianca o viene aromatizzata per comporre insieme alla farcitura un unico boccone che esplode in sapori innaspettati, magia del fusion.

Il dim sum è il piatto più importante per Yoi, perciò in carta ne sono presenti in grande varietà. Se si sceglie però di affidarsi al percorso degustazione, l'iter è d'obbligo.

 

Sum dim

 

 Il rosso in questo caso dà l’avvio, il raviolo alla barbabietola rossa con ripieno di king crab, crema di asparagi e tobiko nero, segue una pasta di cristallo, con farcia di gambero mazzancolle e gambero rosso di Mazzara, si passa poi alla pasta al nero di seppia, ripiena di seppie e uova di salmone; il raviolo in pasta di spinaci e ripieno di verdure serve a rinfrescare il palato ed ultimare l’excursus con il raviolo in pasta zafferano di maiale caramellato arrosto e tartufo nero, gusto spiccatamente siciliano!

 

Leandro G 

Leandro Gullino, maitre e sommelier

 

 Pietanze che mettono a proprio agio nonostante parlino di argomenti sconosciuti, l’accogliente e raffinata sala, è affidata alle cure (quasi maniacali) di Leandro Gullino, maitre e Sommelier. La sua carta dei vini è ciò che specialmente àncora alla Sicilia. Ma non solo cantine isolane ci tiene a precisare, Veneto, Piemonte, Alto Adige, champagne.

Per tornare al fusion bisogna guardare alla carta dei drink. Area di pertinenza di Giovanni Arcati che, con il mojito al thè matcha è riuscito ad incontrare il gusto di tutti.

 

Barman

Giovanni Arcati

 

Una squadra competente ed affiatata, che ha finalmente reso omaggio ad un fusion di livello superiore.

 

 

 

 

 

 

Last modified on Wednesday, 14 October 2020 13:55